Una storia…particolare. 「特別な物語」

 

Ho trovato casualmente questo libricino il biblioteca e mi ha attirato subito. Certo, con tutti quei kanji sparsi per la copertina…come potevo rimanere indifferente!!!

La storia però con è giapponese ma cinese. Ma ben poco importa dato che vedrete voi stessi come al suo interno i kanji vengono usati in modo del tutto…particolare. Leggete questa prima parte!!!!

 

 

 

 

 

 

To be continued!!!!

 

誕生日とかクリスマス

 

Come ogni anno attendo sempre con trepidazione dicembre dato che dentro vi avvengono tante belle cose: il mio compleanno, le vacanze, Natale, la fine/inizio dell’anno. Insomma è un mese di festeggiamenti a iosa ma purtroppo da qualche anno, per un motivo o per un altro, non riesco più a godermi il magico alone di festa a me preferita. Ormai posso solo sperare che nel 2013 finalmente mi possa godere alla grande questo mese adorato ^^)!!

Il mio compleanno e il mio Natale non sono stati giorni da ricordare e l’umore prevalente è stata la tristezza. D’altronde cosa mi potevo aspettare?!! Venerdì avevo avuto l’intervento in ospedale e domenica, il giorno del mio compleanno, avevo il cuore in subbuglio e il corpo stanco. A casa sono venuti i miei genitori, la cara Ross e il marito ha avuto la bella pensata di invitare (senza chiedermi alcun parere) il vicino militare. Io non ho nulla contro di lui ma alla fine tutti erano impegnati ad ascoltare le sue storie militari e nessuno si è più ricordato di me. Sarà puerile ma il giorno del tuo compleanno desideri essere al centro dell’attenzione, almeno quel giorno che è il TUO giorno, ma io ho dovuto accontentarmi di stare in silenzio a guardare le persone che mi circondavano e mangiare mestamente la torta che per miracolo mi era stata comprata 10 minuti prima. Per fortuna era bella a vedersi e buona…

 

これは私の誕生日ケーキだった。

Mia figlia è stata occupata a giocare con la nonna e poi è ancora troppo piccola per capire che la mamma aveva solo bisogno di un po di coccole e di abbracci. Pazienza, mi rifarò gli anni futuri…spero.

La sera i miei genitori sono rimasti a farmi compagnia e così ci siamo mangiati una buona pizza ( Matilda chan compresa) e una delle 22 pastine che la mamma mi aveva preso. Almeno lei non si era dimenticata il lato “dolce” dei festeggiamenti. Brava Mamma!!!!

In merito ai regali…il piatto ha pianto pure qui. I miei mi hanno regalato una memoria esterna da 500GB (che fa sempre comoda), la Ross una trousse di Deborah e la mia adorata Kanako e famiglia sono stati troppo i the beast dato che giorni prima il loro dono mi era arrivato via posta. E chi può vantarsi di aver ricevuto una kokeshi versione natalizia come pure l’asciugamano e 3 lettere scritte ognuna da Kanako chan, dalla sua mamma e dal suo papà?!! Solo Maruchan!!! Questo è stato il regalo più bello e gradito mai ricevuto!

Altro…no.  Il marito non se ne è preoccupato e qualcosa è arrivato 1 settimana fa solo per mia esplicita richiesta: un iPod shuffle viola per permettermi di ascoltarmi tutta la musica che avevo su iTunes.

E in questa foto… eccoci pronte per andare a festeggiare il Natale dai miei genitori. Giornata tranquilla, il mio umore sempre nero ma in fondo era un dato poco rilevante dato che ciò che era importante era che la bimba si divertisse!!! Questo è avvenuto di sicuro e con la marea di regali che ha ottenuto chi potrebbe essere triste?????

みんなが私のお母さんの家で祝った。

( I pensieri di Matilda chan: Insieme alla nonna testo i miei nuovi balocchi)

Portarsi a casa tutti i regali della bambina è stato un po difficile data la loro moltitudine ma vedo che ci gioca ancora adesso per cui…va bene così! Tutto per la mia patata!!!!

Ultimo dell’anno…passato a tentare di far dormire la figlia e il primo giorno dell’anno a fare altrettanto. Insomma, il mestiere di mamma è difficile e non esistono giorni di festa!!!    ^____^)

E’ già luglio!! 「もう七月だ!」

 

Siamo già a luglio!! Fuori sembra di andare all’inferno con il caldo che fa e per quanto le giornate siano meravigliose pensare di andare in giro è un atto di masochismo puro. Se poi ti ritrovi con un bimbo piccolo la situazione diventa ancor più complicata…aggiungici che la mia Matilda è stata malata fino a ieri e che introdurre viaggi che durino in macchina più di 15 minuti diventa una vera “mission impossible”, l’unica cosa da fare è starsene vicino alla propria dimora.

Per fortuna la data della partenza verso le vacanze al mare è vicina. Vado a Jesolo per cui il mare non meriterà di essere spesso visitato ma almeno cambio paesaggio per 15 giorni e questo è bene. Io che ogni anno me ne vado in Giappone e cambio ambiente in modo radicale, ritrovarmi da 2 anni sempre a casa o nei pressi di essa mi rende insofferente. Dato che da quest’anno c’è pure la bimba e andare fino a Tokyo per ora è improponibile, ho pensato che il mare fosse la meta migliore. Ai bimbi fa bene l’aria che si respira al mare e lo iodio naturalmente!!! Visto il caldo torrido che ormai sembra ci cuccheremo ogni estate, il prossimo anno (soldi permettendo) vorrei riuscire a fare 15 giorni in montagna e 15 al mare.

Intanto vediamo se questo soggiorno sarà riposante/rigenerante o stress atomico…Il cambio può essere fonte di disagio per i bimbi piccoli che necessitano di 2 o 3 giorni per ambientarsi. Vediamo un po la mia quanto ci mette e come reagisce…che il cielo mi aiuti!!!!

In attesa del 17 (data della partenza) vi mostro i foto della location scelta per il soggiorno estivo di Maruchan e family:

 

Soggiorno con angolo cottura

 

 

La camera da letto

 

la cameretta

 

 

e ciò che si dipana all’esterno

 

 

Dalle foto l’appartamento non sembra male ma attendo di vederlo con i miei occhietti prima di dare un parere. Per 15 giorni dovrò vivere in 45 mq…piccino ma in vacanza ci può stare.

In attesa penso a cosa mettere in valigia nel poco tempo che ho a disposizione e spero che il mio piccolo diavolo mi lasci godere la siesta. E voi dove andate queste vacanze???

 

 

 

 

I miei preziosi. 「私の貴重なこと」

 

Desideravo già da tempo mostrarvi qualche foto dei miei preziosi ricordi del Giappone. Tutte cose comprate o regalate nei viaggi fatti.

Avrei per mesi immagini da mostrarvi in merito a questo argomento: o bento, ninnoli vari, amuleti, kokeshi, carta da lettere…insomma, tanta robetta. Questa volta mi mostro qualcosa ma un po alla volta vorrei poter mettere qui nel blog il mio patrimonio ^__”)

Partiamo con il calendario giapponese con immortalati tanti bei miciotti…

 

 

Alle 7 divinità in formato felino…

(piccolo pannello da appendersi al muro)

 

Al quadretto in cui dominano i momiji (acero)…

Le torte di Natale. 「クリスマスケーキ」

 

Ogni nazione ha la proprie usanze. Qui in Italia a Natale si mangia panettone o pandoro, in Inghilterra si mangia il pudding e in Giappone?

Avendo il Giappone una tradizione molto distante da quella occidentale mi immaginavo di trovare nel periodo natalizio qualcosa di orientaleggiante fatto ad esempio col mocchi o l’azuchi e invece no. In effetti in Oriente il Natale non ha nessun senso, certo, per le strade di Tokyo si trovano luminarie eccezionali in stile natalizio ma il significato è tutto scenico e prettamente economico. Come sono soliti fare hanno preso una tradizione occidentale e l’hanno trasformata a loro modo, anche riguardo al “dolce”. Eh sì, in Giappone a Natale si mangia la クリスマスケーキ”kurisumasu keeki” o “shootokeeki” e a vederle in foto sembrano (e lo saranno di sicuro!) deliziose.

Un mare di panna con tanta tanta frutta.

 

 

Deliziose vero??!!!! Peccato non essere in Giappone in questo periodo… ^^)

 

 

Una sola cosa mi auguro. Che prima o poi, magari con bimba a seguito, poter andare a Tokyo in dicembre e gustarmi lentamente una buona fetta di dolce rimirando le favolose luminarie…

 

 

 

Dopo tanto tempo… 「多感時間あとで…」

..un buon pasto giapponese!!! Ne avevo proprio bisogno ^^)

pasta giapponese

La pasta assomiglia a degli udon ma non so dire se lo siano anche questi oppure no.

pasta giapponese

A Sayoko chan avevo chiesto udon e lei questo mi ha inviato. Comunque sia il sapore è quello del mio Sol Levante e intingendoli dentro alla salsa si soia mi hanno fatto riaffiorare alla memoria cari ricordi.

pranzo alla giapponese

La bimba mi era accanto seduta in sdraietta e mi guardava un po allucinata dato che usavo le hashi (bacchette giapponesi) per la prima volta in sua presenza. Lei vorrebbe sempre assaggiare quello che mangio io ma adesso è ancora troppo piccina…vedremo quando avrà superato l’anno di età.

Incredibile!!! 「信じれない!!!」

Matilda e il seggiolino

Da 2 mesi che tento di far dormire mia figlia in ogni modo spezzandomi la schiena a dondolarla e poi…casualmente andiamo a scoprire che le cose erano molto più semplici….

Immagine anteprima YouTube

Il dondolio è tutto fuorché dolce ma solo in questo modo lei si addormenta. Speriamo che non le si sviti la testa… ( ^ . “)

Aspettando Matilda… 「マチルダちゃんを待つ…」

E così ormai ci siamo… ^__^)

Mancano 2 settimana alla data prevista del parto e detta sinceramente non vedo l’ora che questo accada. Sono stati 9 mesi duri e faticosi, ho sofferto non poco a causa di tutti i disturbi che la gravidanza può scatenare in una donna ma, alla fine, ecco lì di fronte a me il traguardo per cui…attendiamo ancora un po per poi poter godere appieno di quello che ho sempre desiderato.

abitino viola da neonato

Maruchan aspetta una bambina e il suo nome sarà Matilda. Qui in famiglia questo nome è sempre piaciuto tanto e non a caso lo abbiamo dato alla nostra miciotta (che in questo momento mi sta dormendo accanto!!). Dopo anni e anni di sofferenze e battaglie finalmente un figlio è arrivato e per quanto abbia paura del dolore del parto…desidero con tutto il cuore vedere il faccino di questa bimba che ha vissuto e vive tutt’ora dentro alla mia pancia.

il completino di Matilda

Domani ho l’ultima visita, dopo di che devo solo attendere che Matilda si decida a nascere! Fino ad ora la bimba è sta bene, si muove nel pancione così tanto da farmi ormai male ma questo non mi infastidisce, almeno so che sta bene. I pensieri di quest’ultimo periodo?! Come tutti i genitori ci si interpella su come sarà: i capelli? e gli occhi? sarà chiara come la mamma o scura come il papà??? Maaaa!!!!!!

Se la volgiamo dire tutta, qualunque caratteristiche fisiche lei abbia a me interessa solo una cosa: che sia sana!! La sua salute è l’unica cosa che mi preme, il resto è tutto di contorno…

il completino di Matilda II

Stando sempre male ho dovuto tralasciare non poche cose: lo studio del giapponese, l’aggiornamento di questo blog e rinviare di anni un mio ritorno in Giappone. Ogni tanto ci penso e mi dispiace non poter rivedere a breve i miei amici ed amiche giapponesi ma non posso fare diversamente. Tutti mi dicono che la calma di cui ho goduto in questi 9 mesi, a casa in maternità, mi serviranno per quello che mi attenderà: notti insonni e un impegno costante verso la mia bambina. Non ho dubbi in proposito!!! Lo so che sarà un bel cambiamento e la vita vissuta fino ad ora cambierà radicalmente ma ben venga!!!!!! I figli sono il dono più grande che possa esserci nella vita di una persona, o almeno questo è quello che ho sempre pensato.

La cameretta è ormai pronta, tutto è stato acquistato…manca solo lei.

Il mio angioletto!

Arriva presto che la mamma (e non solo!!) ti sta aspettando!!!!!  #^.^#)

E’ arrivata la primavera! 「春が来た!!」

Per quanto nella vita degli uomini la vita riservi attualmente momenti difficili, penso al Giappone, anche quest’anno è arrivata la primavera!!! Dopo una settimana di pioggia incessante all’improvviso è comparso il bel tempo e gli alberi hanno iniziato a fiorire…

fiori in primavera

Vedendo di qua e di là stupendi fiori non ho potuto fare a meno di prendere la macchina fotografica e scattare qualche foto, giusto per immortalare il momento. Peccato che la mia fidata Nissan non fosse con me quando sono andata ieri in ospedale…c’erano dei suggestivi ciliegi in fiore!!!

春の花、2011

Auguro a tutti voi una lieta primavera!!!   ^__^)

Aiutiamo il Giappone! 日本を手伝いましょう!!!

iscrizioni al tempio

Il fluire del destino è lento e inesorabile, a nessuno è dato sapere cosa avverrà nel futuro e cosa ci riserverà il fato. Lo stesso discorso vale per madre natura, anch’essa segue regole proprie e quando decide di scatenarsi con c’è nulla che la possa fermare. Questa è la vita ma…ci sono volte in cui è difficile accettare una tale verità soprattutto quando di mezzo ci va la vita…

Da ormai quasi due settimane il Giappone vive una situazione drammatica fatta di 22.000 morti, una centrale nucleare  difficile da riparare e con una conseguente nube tossica che si sta spargendo in ogni dove, da Sendai fino ad arrivare a Tokyo. Da quando è avvenuto il terremoto e il successivo tsunami il mio cuore spesso pensa al popolo giapponese, in particolar modo alle persone a cui voglio bene in quel paese. Sono addolorata, preoccupata e posso solo sperare che questa catastrofe che si è abbattuta sul Sol Levante possa al più presto ridimensionarsi. Il popolo giapponese è tenace e come è avvenuto in passato da solo riuscirà a risollevarsi, di questo ne sono sicura! Ma per ora le cose non vanno bene.

L’essere umano è di solito portato a pensare solo al suo orticello e le disgrazie le accadono in torno a lui tendono a toccarlo ben poco. Di disastri, drammi e morti è pieno il mondo. Forse parlo per partito preso dato che questa nazione riveste per me un significato particolare ma penso che dare un po di aiuto a chi ne abbia veramente bisogno sia un dovere di tutti, anche se si tratta di persone che mai conosceremo. Nei momenti veramente difficili tutti noi desideriamo essere aiutati e sostenuti per cui…se non lo avete ancora fatto penso sia giunto il momento di darsi una mossa e fare per gli altri quello che si desidererebbe che fosse fatto per noi!!!

Qui di seguito troverete un link per donare alla Croce rossa giapponese:

http://www.google.com/crisisresponse/japanquake2011.html

Oppure ecco gli estremi delle banche dove possono essere versati i soldi. Un piccolo contributo sommato a tanti altri possono diventare una fonte di grande sostegno! Si può anche rimanere indifferenti e pensare che questo non è problema nostro ma forse questo non è un modo del tutto corretto di ragionare. Questo è il parere della vostra Maruchan.

Donazioni in favore delle persone colpite dal terremoto della regione del Tohoku e del Pacifico:
(in caso sia necessaria la ricevuta, specificarlo nell’apposita casella)
Banca: Sumitomo Mitsui Banking Corporation
Filiale: Ginza
Numero di conto.: 8047670 (conto corrente ordinario)
Codice Swift: SMBC JP JT
Intestatario: The Japanese Red Cross Society
Indirizzo: 1-1-3 Shiba-Daimon Minato-ku, Tokyo JAPAN
(N.B. Le banche giapponesi non hanno IBAN. E’ possibile effettuare un bonifico da una banca italiana ad una banca giapponese senza IBAN)
Donazione a supporto delle attività della Croce Rossa giapponese:
(in caso sia necessaria la ricevuta, specificarlo nell’apposita casella)
Banca: Sumitomo Mitsui Banking Corporation
Filiale: Ginza
Numero di conto.: 8047705 (conto corrente ordinario)
Codice Swift: SMBC JP JT
Intestatario: The Japanese Red Cross Society
Indirizzo: 1-1-3 Shiba-Daimon Minato-ku, Tokyo JAPAN
(N.B. Le banche giapponesi non hanno IBAN. E’ possibile effettuare un bonifico da una banca italiana ad una banca giapponese senza IBAN)

Una geisha un po particolare. 「芸者は一人ちょっと特別。」

Ieri sono andata da Media Word a fare un giretto e inaspettatamente ho fatto un incontro singolare con una geisha molto…alternativa…

la geisha pok-pong

Codesta signora è la geisha pok-ponk e arriva direttamente dalla Thailandia. Non è un giocattolo e nemmeno un ninnolino per cellulari, bensì è un porta fortuna!!! La sua storia?? Eccola…

DSCN0045

“Fin da piccola desiderava diventare una geisha in piena regola ed ora si sta esercitando per esserlo.

Indossa il kimono (preso con i punti del sakè), mangia tanto sushi (pesca cotto però) e scrive con il pennello (ma non conosce gli ideogrammi).

Quando incontrerà il suo samurai, forse andranno a farsi un hamburger.”

la geisha pok-pong 2Il suo potere speciale è conferire fascino. Ma io non l’ho presa per questo.

E’ sempre uno stimolo che mi rimanda…al Giappone! ^_^#)

Se volete fare una visitina al sito ecco qui il link: www.pok-pong.it.

E’ il 2011!!!! 「2011年です!!!!」

buon 2011

TANTI AUGURI DI BUON ANNO!!!!!!

CHE QUESTO 2011 POSSA ESSERE PER TUTTI UN ANNO PIENO DI FELICITA’ E DI SPERANZA.

ECHE I VOSTRI SOGNI PIU’ PROFONDI POSSANO TROVARE REALIZZAZIONE.

CON TUTTO IL CUORE.

MARUCHAN

♪♪♪♪

皆さん、あけましておめでとうございます!!!!

この2011年は素晴しい年に成りますように。

皆さんの夢を対しますように。

心から。

マルチャン

Addio 2010!!! ^.^)/ 2010年へ、さようなら!!!

Riflettendoci mi sembra quasi impossibile che il 2010 stia ormai volgendo al suo termine!

In questi momenti topici si tende a fare un piccolo riepilogo mentale di tute le cose che nel corso dell’anno sono accadute e da qui decidere se l’anno che sta scappando via dalle mani è stato un anno buono o cattivo. Io che posso dire?!! Ammetto che il tempo, anche questa volta, mi è volato. L’ho passato come tutti a lavorare e scannarmi con la realtà fatta di bimbi folli e genitori da manicomio, procedendo con mio giapponese, stando per 22 giorni nella Terra del Sol Levante (e desiderando ben poco di tornare all’ovile) e…da fine settembre in poi al cambio totale della mia esistenza e raggiungendo così il mio più grande sogno! Se mi venisse offerta l’opportunità non tornerei mai indietro, al punto dove sono arrivata ora desidero andare solo avanti.

P.S. Mi scuso se negli untimi mesi ho dedicato poco, pochissimo tempo al blog ma il tutto è stato dato da cause di forza maggiore. Ma di questo ve ne parlerò con l’anno nuovo…

Un tempo avrei pensato e fantasticato su tutto ciò che di bello nel nuovo anno mi avrebbe potuto portare ma questa volta la mia attenzione si è spostata. Mi guardo attorno e osservo ciò che amo…lo scruto con attenzione e…ringrazio gli astri e Budda che anche questa fine dell’anno la posso passare accanto a chi amo. Coloro che mi sorreggono di giorno in giorno sono vivi e in salute e questa certezza è il modo migliore per salutare il 2010 e attendere l’anno che verrà!!

Auguro a tutti voi di passare una notte di Capodanno all’insegna dell’amore e della pace!!! Che le vostre aspirazioni e desideri si possano avverare durante i 12 nuovi mesi che vi attendono!!!!

Per quanto mi riguarda io ho già tutto quello che posso e che potevo desiderare, chiedo solo che quello che “oggi” ho  raggiunto possa proseguire nel prossimo futuro. Un grazie a tutti coloro che seguono questo blog, ai miei amici residenti in Terra Italica e agli amici lontani che abitano in Giappone. Grazie per esserci e completare la mia esistenza!!!!

E un saluto e abbraccio speciale alle colonne portanti della mia vita. A chi sta arrivando…

attesa...

e a chi c’è già…

Tiziano

Giggione il grassone

Neutrino il divo

Matta, la piccola rediviva

Anche questo compleanno è passato…  「この誕生日も過ぎてしまった。」

Da questo pomeriggio la neve scende incessantemente anche qui a Venezia sommergendo in un soffice lenzuolo bianco tutto ciò su cui si posano gli occhi.

impronte Neutrinicheneve 2010

Il mio mese preferito è già giunto alla sua metà e non mi sembra quasi vero che il 2010 sia quasi arrivato al termine. Io come sto?!! Bè, di cose ne sono successe di belle e qualcuna di drammatica ma a quanto pare la stella cometa mi ha concesso una tregua…il dramma si sta trasformando il un possibile lieto fine per cui posso tirare un sospiro di sollievo. La mia piccola micia Matilda rischiava di morire, questo è il dramma…ma portata in clinica, operata e rigirata come un calzino, sembra che i dottori me l’hanno riportata in vita e questo mi basta!! La mia bambina tonda e pelosa (se non mi tira brutti scherzi) per l’inizio della prossima settimana mi dovrebbe tornare a casa, pronta per esser invasa di baci e attenzioni da parte di tutta la famiglia ^^).

A parte questo tutto procede. Io sono diventata più vecchia di 1 anno e anche i 35 sono arrivati, haimè. Devo dire che questo compleanno è stato un po particolare…o forse lo percepisco io così. In verità, quando si diventa adulti anche il modo e lo spirito con cui si festeggiano gli avvenimenti cambia, ma non è detto che questo sia una brutta cosa.  ^.”)

Ieri mattina in un bar ho festeggiato con mia mamma, la quale mi ha regalato la torta al limone che vedete immortalata qui sotto!!!!

マルチャンとレモンのケーキ美味しいそうね、ケーキは

レモンケーキ

Alla sera (16 dicembre) sono poi andata in un ristorantino vicino casa e tra patatine fritte, lasagne e pizza ho festeggiato con Tiziano! Seratina tranquilla e graditissima!!!!

E oggi (17 dicembre), con le mie care colleghe/amiche ho dato la terza ripassata all’evento! Era da 1 secolo che non uscivo in compagnia e ridere e chiacchierare con persone care è sempre un gran tocca sana. Mi sono cuccata una bella pizza leggerina (mascarpone, prosciutto cotto e salame) e poi mi sono concessa 2 fette di questa bella torta al cioccolato che si chiama Bresciana.

チョコケーキ

左からエレナとマリアとマルチャン左からバルバラちゃんとマルチャンとギロレッタちゃん

チョコケーキの一個

E cosa dire dei regali ricevuti…tutti molto graditi!!! E devo dire che sono anche gli unici che per ora ho avuto!!!!

borsa benetton

Borsa e creme sono state utilizzate dal giorno immediatamente successivo alla serata in pizzeria. Regali utili di cui Maruchan è stata proprio contenta!!! A questa sensazioni di happy si è poi aggiunto lo stupore  per un pacchetto proveniente dal Giappone…e già, la mia cara amica Kanako anche questo dicembre mi ha inviato un po di regalini  #^__^#) , uno più apprezzato dell’altro: un calendario tutto decorato con carta tipicamente giapponese, un fazzoletto con immortalato un acero rosso, degli adesivi con yamaneko, un piccolo amuleto e due belle lettere (una scritta da Kanako e una dalla sua mamma). E come se non bastasse  ^__”) 2 giorni prima avevo ricevuto anche una lettera/cartolina da Sayoko chan (nella foto la sua lettera è quella rappresentata dall’immagine rettangolare alla destra del campo visivo)…insomma, un compleanno di cui non ci si può lamentare! Trascorso in modo tranquillo ma con la vicinanza di tutte le persone a cui voglio bene!!!

cremine per il corpo...sempre ben accette!!!

regali dal giappone

E infine…altro giro altra corsa di ristorante (18 dicembre) …per il terzo giorno di bagordi. A pranzo sono andata al ristorante e finalmente, dopo tanto tempo, mi sono abbuffata su dei buoni gnocchi al ragù, scaloppine al vino (da ubriaconi) e delle sane patatine fritte. Tutto buonissimo e lo è stato ancor di più perché il tutto è stato offerto!!! Se poi a questo si aggiunge il regalino in formato money…devo dire che come ultimo giro di festeggiamenti non mi posso per nulla lamentare.

gnocchi al ragu'  ニョッキscaloppina e patate   レモンスカロッピナ

Il concerto dei Vamps a Paris.  「パリーでVampsのコンサート。」

Vamps concert location

Piccolo assaggio del mio mini-ultra-veloce viaggetto a Parigi…ma dato il numero di visite che ha ricevuto il video da me girato e poi messo sul mio canale You Tube penso che ciò che sto per proporvi vi possa interessare. Direttamente dal concerto che si è tenuto a Parigi ecco qualche minuto (del tutto illecito) del concerto dei Vamps. Il palco era lontano per cui Hide e company si intravedono ma stranamente la musica la si coglie in tutto e per tutto!!! Buona visione ed ascolto…

[/youtube][/youtube]