Live in Giappone.

 

Camminando per le strade di Tokyo è molto frequente imbattersi in ragazzi che cantano per strada. Devo dire che tutti hanno belle voci e creano bella musica.

A Shinjuku, di fronte alla stazione metro, è pieno di live improvvisati e ogni sera prima di tornare in hotel mi fermavo sempre ad ascoltare.  Quello che vi mostro oggi però l’ho fatto in altro loco.

Immagine anteprima YouTube

Natale 2011…Auguri!!!! 「2011年クリスマス…おめでとう!!!」

 

 

皆さん、今日はクリスマスです!!!気持ちがいいね。日本人ノ考えではクリスマスはよく意味はなくても「クリスマスおめでとう!!!」。

A tutti un mondo di auguri di buon Natale!!!! Che Babbo Natale vi porti sotto l’albero i regali da

voi tanto desiderati per tutto l’anno!!!!!

Personalmente io ho 1 unico desiderio: riuscire a dormire la notte in pace senza che la bimba mi renda martire.

Altro non desidero.

La mia bimba c’è, il marito pure, i mici stanno bene…e allora IO sono a posto ^____^)

L’haiku del giorno. ( 2010年2月28日) 「一日の俳句」

 

Da oggi apro questa nuova categoria “L’Haiku del giorno” derivante da un’improvvisa passione verso questo particolare stile poetico. Mi impegnerò, entro le mie possibilità, a lasciare sul blog quotidianamente una poesia haiku scelta tra quelle che più mi hanno ispirato. Spero che questa piccola iniziativa volta alla maggior conoscenza del mondo giapponese sia di vostro gradimento!!! ^o^

nel_vento

Solo un messaggero

viene spinto in salotto:

il freddo.

[ shisha hitori

shoin e touru

samusa kana.]

La poesia “haiku”.  「快苦」

 

 

L’haiku si rifà, essenzialmente, allo spirito giapponese. La semplicità della sua struttura riproduce infatti componenti tipiche della mentalità giapponese […].  Solo quando l’autore è immediato e naturale, la composizione acquista il suo valore e il lettore può goderne. Ci si deve calare nella realtà, contemplandola come un processo, una seie di eventi estremamente fluidi […].  L’haiku rivela uno specchio vuoto. Si inscrive nello spazio senza simbolizzare nulla, e senza la pretesa di avere un significato. E’ un’immagine opaca, priva di riflessi […].

Tratto da “Haiku”, prefazione di Leonardo Vittorio Arena.

foglie rosse 

Ammalandosi, in viaggio,

i sogni vagano, sospesi

in una landa desolata.

[Tabi ni yade

yume wa kareno wo

kakemeguru.]

 

Da ogni dove,

fiori di ciliegio entrano

nel lago Nio.

[Shihou yori,

hana fuki irete

nio no umi.]

 

Vado verso Kyouto,

in una parte del cielo –

nuvole di pioggia.

[Kyou made wa

mada hanzora ya

yuki no kumo.]

 

La quercia

sembrava non curarsi

dei ciliegi in fiore.

[ Kashi no ki no

hana ni kamawanu

sugata kana.]

 

Per tutto il giorno,

cantare a squarciagola,

ma l’allodola fa di più!

[ Nagaki hi wo

saezuri taranu

hibari kana.]

 

Pioggia primaverile –

il tetto sgocciola,

mentre il vespaio scivola.

[ Harusame ya

hachi no su tsutou

yane no mori.]

Autore: Bashou ( 1644 – 1694 ).

kyoto11

Venezia e la musica 「ヴェネチアと音楽は」

 

Immagine anteprima YouTube

Ascoltare il concerto di inizio anno sulla Rai è stato un momento assai goduto dalla sottoscritta, dato che la musica classica mi piace veramente molto. E poi, quando le musiche sono eccelse e le voci potenti il cuore può solo sollevarsi nell’ascoltare tutto ciò!!! Se ieri ve lo siete persorecuperate ora, vi posso assicurare che tra la prima parte ballata e la seconda cantata alla “Fenice” il divertimento è assicurato!!!!!

皆さん、こんにちは!元日にイタリアのテレビで「Fenice」という有名なヴェネチアの劇で素晴らしい音楽を引いていました。この音楽は古典音楽ですから聞いてください。マルチャンは古典音楽が大好きですよ。^^

さらに、ビデオの前半は音楽を聞きながらヴェネチアのイメージを見える、それから、後半は有名な曲を聞こえます。すごいですね。

Per non dimenticare…  大切な事を忘れないでください。。。

 

Per non dimenticare mai coloro i quali ci sono stato accanto, nei momenti di tristezza e in quelli  felici…

悲しい時期もよかった時期も、ぜんぜん忘れると重要な方は私たちのそばにいっって。。。

Marubbio

Perchè anche se non sono “umani” hanno sempre dimostrato umiltà e amore, dando tanto e chiedendo soltanto qualche carezza o lecornia alla sera…

なぜこの生物は人間じゃあないですが私たちは彼らたちからいい気持ちと恋を貰って来ました。彼らたちは愛撫とおいしかったものだけがほしかったですから。。。

Marubbio 2

Perchè io non dimentico chi ho amato e ricordo con un affetto tale che il nodo in gola mi attanaglia…

私は一番方と動物を忘れることができません。事故の思い出は深くて親切なのですからぐに具合が悪かったです。。。

Video call snapshot 3

A chi ho visto nascere ed ho cresciuto…

生まれて見た重要な生物はそのあとマルチャンといっそに育てました。。。

kimJakka

A questi 2 esserini pelosi che il destino si è portato via troppo presto e per quanto entrambe appartengano al passato nulla è più attuale del mio cuore. A Marubbio stella mia, che faceva sentire la sua presenza solo la sera con ululi terrificanti e si passava le giornate a dormire in armadio, e alla piccola Jakka/Kim che mi faceva impazzire con tutta la sua vitalità, un vero terremoto in azione, ma poi tornava sempre tra le leccate amorevoli di mamma Matilda e papà Neutrino.

Per non dimenticare chi ci siano lasciati alle spalle perchè quello siamo ora è anche grazie a loro, siano esse persone o esserini pelosi.

「この記事は私の死んだの猫ちゃんに捧げました。二人は若かったからまた行けました。。。私のMarubbio、彼は一日中ずっと洋服だんすの中でゆっくりでしたけど夜だけ家で外の猫ちゃんと遊びに行きました。小さいJakka/Kimは廊下で早く走って、沢山元気でしたがずっとあのの母と父の横に戻りました。今MarubbioとKimは死んだから私の心の中に大きい悲しみです。

方も動物も私の生活は大切のでしたならぜんぜん忘れません。」

Il Giappone è così bello d’autunno che ora mi manca…da morire. 「日本の秋は素晴らしいそうなんだけど今日本は死ぬほど恋しいです。」

 

Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube

 Dopo aver guardato questi video ditemi voi una cosa. Ma cosa ci facciamo ancora qui?!!! Perchè non siamo ancora in Giappone a rimirare estasiati le rosse foglie degli aceri?!!! In mezzo a quel mondo che…amo talmente tanto da…

Lasciamo perdere. Resta fermo il fatto che Kyouto ( soggetto di 2 di questi video) sia stupenda e che, la prossima volta, io me la visiti per benino magari assieme a Mitsuko ^^). だったらいいなんだけど~!!!!

Meravigliose parole… Subarashii go wo…

Un’anziana donna cinese portava due grandi vasi,
ogniuno appeso all’estremità di un asse di legno che poggiava sulle spalle.
Uno dei vasi aveva una crepa,
mentre l’altro era perfetto e consegnava sempre tutto il suo comtenuto d’acqua.
Alla fine del lungo percorso il vaso difettoso arrivava con la metà del suo contenuo.
Fu così per due lunghi anni,
l’anziana donna portava a casa un vaso e mezzo di acqua.
Il vaso perfetto era orgoglioso del fatto che portava sempre a termine il suo compito.
Il vaso difettoso invece si vergognava della sua imperfezione che causava la perdita della metà del suo carico.

Dopo due anni e percepito il suo difetto, durante un tragitto parlò all’anziana donna.

“Sono dispiaciuto che a causa del mio difetto si perda metà del mio carico”

L’anziana sorrise, “Hai notato che ci sono dei fiori dal tuo lato del percorso mentre nell’altro non ce ne sono?”

“Questo perchè ho sempre saputo della tua perdita, quindi piantai dei semi dal tuo lato, ed ogni giorno facendo questo tragitto tu li hai innaffiati”.

“Per due anni ho potuto raccogliere meravigliosi fiori per decorare la nostra tavola”.

“Senza di tè e il tuo modo di essere, non ci sarebbe stata questa bellezza a graziare casa nostra”.

Ogniuno di noi ha il suo difetto particolare…

Ma sono solo le crepe e i nostri difetti che fan si che le nostre vite siano così interessanti e gratificanti.

Devi solo accettare le persone per quello che sono e cercare in loro il meglio.

A tutti i miei amici “difettosi”, abbiate una giornata meravigliosa e ricordatevi di annusare i fiori, dal vostro lato del percorso.

Un ringraziamento particolare a Monica che mi ha inviato
questo meraviglioso Proverbio cinese!!!